Come ricostruire BCD o file di dati di configurazione di avvio in Windows 10

BCD o altrimenti noto come Boot Configuration Data contiene parametri di configurazione di avvio su come avviare Windows . Se il file di configurazione viene danneggiato, sarà necessario ricostruire BCD o il file dei dati di configurazione di avvio. Di solito, quando BCD viene danneggiato, si verificano situazioni non avviabili su Windows 10/8/7.

Nelle versioni precedenti di Windows, le informazioni di avvio erano archiviate nel file Boot. ini file . Sul sistema operativo basato su EFI, troverai la voce nel gestore di avvio del firmware EFI, disponibile in- \ EFI \ Microsoft \ Boot \ Bootmgfw.efi .

Ricostruisci BCD in Windows 10

Come ricostruire BCD o file di dati di configurazione di avvio in Windows 10

BCD o Boot Configuration Data è un file di database indipendente dal firmware che contiene dati di configurazione all'avvio. È richiesto da Windows Boot Manager e sostituisce boot.ini utilizzato in precedenza da NTLDR. In caso di problemi di avvio, potrebbe essere necessario ricostruire BCD.

  1. Avvia il computer in modalità di ripristino avanzata
  2. Avvia il prompt dei comandi disponibile in Opzioni avanzate.
  3. Per ricostruire il file BCD o Boot Configuration Data, utilizzare il comando - bootrec / rebuildbcd
  4. Eseguirà la scansione di altri sistemi operativi e ti consentirà di selezionare i sistemi operativi che desideri aggiungere a BCD.

Se questo non aiuta, puoi impostare manualmente il percorso di avvio. Tuttavia, fallo solo se sei un esperto, in quanto potrebbe creare problemi.

Nel prompt dei comandi, digita il seguente comando e premi Invio:

bcdboot c: \ windows / sc:

Lo strumento BCDboot è uno strumento della riga di comando che consente di gestire i file delle partizioni di sistema. Se la partizione di sistema è stata danneggiata, è possibile utilizzare BCDboot per sostituire i file della partizione di sistema con nuove copie di questi file dalla partizione di Windows.

Quando esegui questo comando, ti darà un nuovo Bootloader. Qui "c" è l'unità di sistema. Dovresti farlo solo quando conosci esattamente l'unità su cui è stato installato Windows.

Infine, ti consigliamo di dare un'occhiata a questo post su come riparare e ricostruire MBR o Master Boot Record . Se non ti senti a tuo agio con i comandi, puoi utilizzare strumenti di terze parti come EasyBCD o Dual-Boot Repair per riparare il tuo file BCD.

Lettura correlata: Windows 10 non si avvia; Anche la riparazione all'avvio automatico, l'aggiornamento, il ripristino del PC non riesce

ricostruire BCD o file di dati di configurazione di avvio in Windows 10