La cache di Windows Store potrebbe essere danneggiata in Windows 10

Windows Store è il marketplace di Microsoft per il download di app. Tuttavia, molte volte gli utenti potrebbero riscontrare uno o l'altro problema durante l'accesso e l'utilizzo dello Store o delle App. Questo post è relativo alla risoluzione di uno di questi problemi che molti utenti hanno riscontrato molto spesso, quello di una cache di Windows Store danneggiata . Quando si verificano problemi durante l'esecuzione delle app di Windows Store, la risoluzione dei problemi delle app di Windows Store è in grado di risolverli normalmente. Lo strumento di risoluzione dei problemi esegue la scansione del sistema per rilevare i problemi che potrebbero impedirne il corretto funzionamento su Windows 10 . Lo strumento di risoluzione dei problemi cerca quindi di risolvere il problema automaticamente senza richiedere alcuna azione da parte tua. Ma cosa succede se lo stesso strumento di risoluzione dei problemi fornisce un messaggio:La cache di Windows Store potrebbe essere danneggiata !?

Se si riceve un errore di Windows Store Cache potrebbe essere danneggiato dopo aver eseguito la risoluzione dei problemi delle app di Windows Store, potrebbe essere necessario reimpostare Windows Store e la cartella della cache nella directory delle app.

La cache di Windows Store potrebbe essere danneggiata

La cache di Windows Store potrebbe essere danneggiata

Nel caso di una cache di Windows Store danneggiata, lo strumento di risoluzione dei problemi è utile per identificare il problema. Oltre a ciò, non è molto utile per risolvere il problema. Quindi, qui, lo strumento di risoluzione dei problemi può solo diagnosticare il problema, non trattarlo.

Se anche tu hai o stai affrontando una tale difficoltà con il tuo Windows Store, potresti provare a seguire una di queste due soluzioni per risolvere manualmente il problema.

Ripristina Windows Store

1] Per cancellare la cache di Windows Store, aprire la cartella Sytem32 e cercare WSReset.exe. Fai clic destro su di esso e seleziona Esegui come amministratore.

Ripristina Windows Store

L'applicazione ripristinerà quindi Windows Store senza modificare le impostazioni o le app installate. Windows aprirà automaticamente Windows Store al termine dell'operazione di ripristino. Ora dovresti essere in grado di accedere e utilizzare correttamente Windows Store.

Reimposta la cartella della cache in App Directory

1] Apri Esplora file, copia e incolla il seguente percorso nella barra degli indirizzi di Esplora risorse e premi Invio:

C: \ Users \\ AppData \ Local \ Packages \ Microsoft.WindowsStore_8wekyb3d8bbwe \ LocalState

Di nuovo, nel caso in cui Windows sia installato su un'altra unità, sostituisci "C" sopra con l'unità di root del sistema, seguita dal nome del tuo account utente. Inoltre, sostituisci il testo < nome utente > con il nome utente associato al tuo account.

wsreset.exe

2] Ora, nella cartella LocalState , controlla se la cartella cache è presente o meno. Se è presente, rinominalo in " cache.old ". Successivamente, crea una nuova cartella vuota e chiamala " cache ".

La cache di Windows Store potrebbe essere danneggiata 3

3] Una volta terminato il passaggio precedente, chiudere Esplora file e riavviare il sistema. Dopo il riavvio, esegui di nuovo lo strumento di risoluzione dei problemi delle app di Windows Store. Questa volta non solo rileverà il problema ma lo risolverà automaticamente.

Riavvia il sistema ancora una volta e prova ad aprire Windows Store. Questo metodo dovrebbe funzionare anche se hai un account locale.

Vedi questo post se ricevi un messaggio di errore di registrazione del servizio mancante o danneggiato.

Original text


La cache di Windows Store potrebbe essere danneggiata