Come ridurre l'utilizzo della memoria di Chrome e fare in modo che utilizzi meno memoria

Google Chrome è un browser popolare. Il motivo principale alla base della sua affidabilità è il fatto che funziona con Chromium. Microsoft ha recentemente annunciato il trasferimento di Microsoft Edge al motore Chromium. Molti utenti, tuttavia, segnalano di aver individuato Google Chrome utilizzando una memoria elevata . Alla fine rende il browser e il computer più lenti e influisce sull'esperienza complessiva degli utenti. Oggi, in questo articolo, vedremo come eliminare questo problema sui computer con Windows 10.

utilizzo elevato della memoria di Chrome

Riduci l'utilizzo elevato della memoria di Chrome e fai in modo che utilizzi meno RAM

Prenderemo in esame le seguenti correzioni per ridurre l'utilizzo elevato della memoria di Chrome:

  1. Chiudi le schede inutilizzate.
  2. Esegui una scansione malware.
  3. Abilita accelerazione hardware.
  4. Rimuovi le estensioni del browser in conflitto.
  5. Creazione di un nuovo profilo utente per Google Chrome.
  6. Disabilita la funzionalità di isolamento del sito.
  7. Attiva Usa un servizio di previsione per caricare le pagine più rapidamente.
  8. Reimposta o reinstalla Google Chrome.

1] Chiudi le schede inutilizzate

Se una delle schede è aperta che non stai più utilizzando, potrebbe esserci un'alta probabilità che utilizzi una buona parte della tua RAM. Quindi, per risolvere questo problema, puoi provare a chiudere una di queste schede inutilizzate e controllare se l'utilizzo della RAM si riduce.

2] Abilita accelerazione hardware

Prima di tutto apri Google Chrome e fai clic sul pulsante Menu (facendo clic sul pulsante dei tre punti nell'angolo in alto a destra). Quindi fare clic su Impostazioni.

Dopo che si apre la pagina Impostazioni, scorri verso il basso per trovare il pulsante etichettato come Avanzate e fai clic su di esso.

Nella sezione denominata Sistema , attiva l'interruttore di Usa accelerazione hardware quando disponibile .

RicominciaGoogle Chrome.

Quando si riavvia, digita chrome: // gpu /nella barra degli indirizzi e premi il tasto Invio .

Questo ora verrà visualizzato se l'accelerazione hardware o il rendering GPU sono abilitati o meno

3] Eseguire una scansione malware

Come accennato in precedenza, questo problema può verificarsi a causa di alcune modifiche apportate da malware o adware. Pertanto, scansiona l'intero sistema alla ricerca di malware o adware. Usa qualsiasi software antivirus per scansionare il tuo computer.

Potresti voler usare anche AdwCleaner. Questo utile software gratuito ti consente di eseguire le seguenti attività con un clic del tuo pulsante:

  • Reimposta proxy
  • Reimposta Winsock
  • Reimposta TCP / IP
  • Reimposta Firewall
  • Reimposta file host.

4] Crea un nuovo profilo utente per Google Chrome

Elimina ogni singolo processo per Google Chrome dal Task Manager.

Quindi, vai alla seguente posizione in Explorer-

C: \ Users \\ AppData \ Local \ Google \ Chrome \ User Data \ Default

Premi CTRL + A sulla tastiera per selezionare tutti i file all'interno della posizione sopra menzionata.

Quindi premere Maiusc + Canc per eliminare definitivamente tutti questi file selezionati.

Ora apri Google Chrome e crea un nuovo profilo utente, quindi controlla finalmente se il tuo problema è stato risolto.

5] Rimuovere o disabilitare le estensioni del browser in conflitto

Ci sono alte probabilità che le estensioni e le barre degli strumenti installate sul tuo browser possano essere in conflitto con il caricamento del tuo sito web. Quindi, per risolvere il problema, è necessario rimuovere o disabilitare queste estensioni e barre degli strumenti. Forse potresti avviare Chrome in modalità provvisoria e quindi provare a identificare l'estensione incriminata.

6] Disabilitare la funzione di isolamento del sito

Apri il browser Google Chrome e visita questo URL: chrome: // flags

Cerca Strict site isolation nella casella di ricerca nella parte superiore della pagina.

Quindi, imposta la voce appropriata su Abilitato.

Riavvia Google Chrome affinché le modifiche abbiano effetto.

Ciò abiliterà la funzione di isolamento del sito su Google Chrome.

Correzione : utilizzo elevato di CPU, memoria o disco di Chrome.

7] Attiva Usa un servizio di previsione per caricare le pagine più rapidamente

Apri Google Chrome e fai clic sul pulsante Menu indicato da tre punti vertici nell'angolo in alto a destra.

Quindi, fai clic su Impostazioni. Nella sezione Impostazioni, scorri verso il basso e fai clic su Avanzate per rivelare le Impostazioni avanzate.

Ora, scorrere fino alla Utilizza le previsioni per le pagine si caricano più rapidamente il pulsante e accenderlo su .

SUGGERIMENTO : fai in modo che il browser Chrome utilizzi meno memoria su Windows; ha un prezzo però.

8] Reimposta o reinstalla Google Chrome

Per ripristinare il browser Chrome, assicurati che Google Chrome non sia in esecuzione da nessuna parte in background utilizzando Task Manager.

Quando si utilizza la funzione di ripristino, accadrà quanto segue:

  1. Il motore di ricerca verrà ripristinato all'impostazione predefinita
  2. La home page verrà ripristinata ai valori predefiniti
  3. La pagina Nuova scheda verrà ripristinata ai valori predefiniti
  4. Le schede bloccate verranno sbloccate
  5. Le estensioni, i componenti aggiuntivi e i temi verranno disabilitati. La pagina Nuova scheda verrà aperta all'avvio di Chrome.
  6. Le impostazioni del contenuto verranno ripristinate. I cookie, la cache e i dati del sito verranno eliminati.

Per iniziare, premi le combinazioni WINKEY + R per aprire Esegui e quindi vai al seguente percorso,

% USERPROFILE% \ AppData \ Local \ Google \ Chrome \ User Data

Ora, seleziona la cartella denominata Predefinito e premi le combinazioni di pulsanti Maiusc + Elimina , quindi fai clic su per la richiesta di conferma che ottieni.

Dopo aver eliminato la cartella predefinita , apri Google Chrome e fai clic sul pulsante Menu indicato da tre punti vertici nell'angolo in alto a destra.

Quindi, fai clic su Impostazioni. Nella sezione Impostazioni, scorri verso il basso e fai clic su Avanzate per rivelare le Impostazioni avanzate.

Ora scorri verso il basso fino al pulsante Ripristina le impostazioni predefinite originali e fai clic su di esso.

Questo ora ti darà un suggerimento come questo-

Fai clic su Ripristina e questo ripristinerà il tuo browser Google Chrome. Quando usi questa opzione, il tuo profilo verrà ripristinato allo stato di post-nuova installazione.

Ora controlla se il tuo problema è stato risolto o meno.

E se tutti i metodi sopra menzionati non funzionano correttamente, l'ultima e l'ultima soluzione sarebbe reinstallare Google Chrome. Innanzitutto, dovrai eseguire il backup dei dati del browser come segnalibri, password, ecc., Quindi disinstallare completamente Google Chrome dal tuo computer. Questo dovrebbe includere anche tutte le cartelle rimanenti con dati di navigazione, dati utente, ecc. Ora, assicurati di scaricare l'ultima versione di Google Chrome dal suo sito web. Fatto ciò, potresti reimportare i tuoi dati.

SUGGERIMENTO : The Great Suspender sospenderà automaticamente le schede su Google Chrome.

Ecco alcuni suggerimenti per velocizzare il browser Google Chrome su Windows.

Original text